I primi anni di matrimonio, si sa, rappresentano una fase delicata nella vita di coppia, giacché richiede impegno, da parte dei neosposi, nell’accogliere le diversità dell’altro e ricercare nuovi equilibri, magari un po’ scompaginati dalla nascita dei figli o dall’inserimento in nuovi contesti abitativi e lavorativi.

L’incontro del Vescovo Pellegrini con gli sposi dei primi cinque anni di matrimonio è nato, qualche anno fa, per il desiderio di far arrivare loro vicinanza e affetto, da parte della comunità ecclesiale tutta. Fino all’anno scorso, in una parrocchia della diocesi, di domenica pomeriggio, il vescovo incontrava le nuove famiglie, offrendo loro un momento di riflessione, a cui seguiva un momento di amicizia e convivialità.

Quest’anno, anche su richiesta delle stesse giovani coppie, questo tradizionale incontro presenta due novità: si estenderà anzitutto anche agli sposi oltre i 5 anni di matrimonio, e inizierà con la messa delle 10.30, per poi continuare a stare insieme con un pranzo di condivisone, a cui seguiranno momenti di gioco e svago in attesa dell’incontro di riflessione vero e proprio con il Vescovo, alle ore 16.00. Il tema presentato da mons. Pellegrini si ispirerà quest’anno all’icona dei discepoli di Emmaus, raffigurati dall’autore, Cristian del Col, della Comunità di Frattina, come un uomo e una donna. Una coppia che ha riconosciuto il Signore nel momento in cui Egli ha spezzato il pane per loro, dopo averli accompagnati lungo il loro cammino.

La giornata per le giovani famiglie si concluderà con la consueta merenda e una sorpresa per i più piccoli.

Alleghiamo la Lettera ufficiale di invito firmata da mons. Giuseppe Pellegrini, che dà appuntamento alle famiglie DOMENICA 10 MAGGIO DALLE ORE 10.30 NELLA CHIESA DI SANT’AGOSTINO, A PORDENONE.