Tre film per insegnare ai bambini l’altruismo e il gioco di squadra

0
293

di Cecilia Galatolo

Se crediamo che le storie abbiano il potere di trasmettere valori e messaggi positivi molto più che delle teorie allora è importante selezionare dei racconti con la finalità di educare al bene, alla solidarietà, all’amore, all’amicizia.

Ma quali storie prendere?

Come afferma Juan José Muñoz García, nell’opera Cine y misterio humano, i racconti tradizionali e le parabole sono ora sostituiti da “cine-parabole” o “tele-parabole”.

Se pensiamo ai bambini, perché, allora, non parlare di altruismo, gioco di squadra e collaborazione a partire da un cartone animato?

Proporremo di seguito tre esempi, consapevoli che la lista potrebbe essere molto più lunga.

Toy story (1995), diretto da John Lasseter con Tom Hanks e Tim Allen, distribuito da Walt Disney

Si tratta di una storia ambientata nel mondo dei giocattoli ed è il primo film di questo genere. Protagonisti sono un gruppo di giocattoli che si trovano nella camera di un bambino di nome Andy. Ogni volta che arriva un gioco nuovo, Andy trascura i più vecchi. Dopo aver ricevuto il suo ultimo gioco – Buzz Lightyear – il piccolo sembra aver dimenticato quello che prima era il suo preferito, il Cow Boy Woody. Woody, geloso, inizia a combattere con Buzz, e quest’ultimo cade dalla finestra. Gli altri giocattoli si sdegnano con Woody, che a questo punto dovrà affrontare mille peripezie per riportare a casa Buzz…

Il messaggio di Toy Story è profondo e prezioso: insegna ai bambini come interagire e integrarsi in un gruppo , quali sono le conseguenze del trattare male qualcuno o del discriminarli, il valore di un’amicizia che è fatta di sostegno e responsabilità, la necessità di riconoscere che tutti commettiamo errori, e, non ultima, l’importanza di rimediare ai nostri errori per avere il perdono di tutti.

[…] Scopri gli altri film continuando a leggere l’articolo su Family and Media