Il Papa prega per le famiglie chiuse a casa con i bambini

0
627

Francesco ha nuovamente rivolto la sua preghiera alle famiglie, costrette in questo periodo a restare a casa per l’emergenza coronavirus. Ha esortato a pregare con umiltà, senza la presunzione

Il Papa ha presieduto anche oggi la Messa del mattino (VIDEO INTEGRALE) trasmessa in diretta streaming da Casa Santa Marta, come sta facendo in questo periodo di emergenza a causa della pandemia di coronavirus. Introducendo la celebrazione eucaristica ha rivolto il suo pensiero alle famiglie. (Vatican News)

Oggi vorrei ricordare le famiglie che non possono uscire di casa. Forse l’unico orizzonte che hanno è il balcone. E lì dentro, la famiglia, con i bambini, i ragazzi, i genitori: perché sappiano trovare il modo di comunicare bene, di costruire rapporti di amore nella famiglia, e sappiano vincere le angosce di questo tempo insieme, in famiglia. Chiediamo la pace delle famiglie oggi, in questa crisi, e per la creatività.

Commentando le letture del giorno, tratte dal Libro del profeta Osea (Os 6, 1-6) e dal Vangelo in cui Gesù racconta la parabola del fariseo e del pubblicano (Lc 18, 9-14), Francesco esorta a tornare alla preghiera, una preghiera umile, senza la presunzione di chi si ritiene più giusto degli altri.

Leggi tutto l’articolo su Avvenire